Attentati a Bruxelles – Messa in moto la catena della solidarietà

In questi momenti di terrore e paura a Bruxelles è operativa la catena di solidarietà nel distretto belga non solo ospitare le persone che fuggono dall’aeroporto e dalla metropolitana ma anche per la necessità di sangue da utilizzare negli ospedali dove sono stati ricoverate le persone ferite. La Croce Rossa ha infatti fatto un appello a tutti coloro che hanno i gruppi sanguini A negativo e Zero negativo.

croce rossa

Molti i messaggi in risposta alla emergenza sangue di persone che vogliono dare il proprio contributo sia nelle vicinanze che anche dall’estero. Un grande esercito di donatori che si stanno mettendo a disposizione.

2

chiamata 1

#Prayforbelgium non è solo un hastag utilizzato nei social network ma bensì un sentimento comune che spopola tra i social network

I FATTI:

Due forti esplosioni si sono verificate presso l’aeroporto principale di Bruxelles e sicuramente un’altra presso la stazione centrale della metropolitana. Le prime si sono verificate verso le otto mentre poco ci sono state esplosioni in metropolitana tra le stazioni di Maelbeek e Schuman. L’aeroporto era frequentato da molti turisti che si stavo accingendo per partire per le vacanze pasquali.

I commenti sono chiusi